La trappola dell’azzardo: il 17 ottobre, a Modena, la conferenza stampa del progetto

Arriva a Modena “La trappola dell’azzardo”, il progetto nazionale realizzato da Avviso Pubblico e Bper Banca per prevenire e contrastare il gioco d’azzardo patologico.

Martedì 17 ottobre, a Modena, alle ore 11.00, nella sala di Rappresentanza di Palazzo Comunale, in Piazza Grande 17, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’ultima tappa di questo progetto itinerante che si svolgerà il prossimo 25 ottobre a Modena.

Alla conferenza stampa, sostenuta e patrocinata dal Comune di Modena, interverranno: 

  • Gian Carlo Muzzarelli, sindaco del Comune di Modena;
  • Flavia Mazzarella, presidente Bper Banca;
  • Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale Avviso Pubblico.

La Giornata del 25 ottobre sarà suddivisa, come nelle altre tappe, in due momenti.

Al mattino, a partire dalle ore 11.00, si svolgerà un incontro dedicato alle scuole, al quale parteciperanno circa 700 studenti in presenza e 400 in videoconferenza.

Il programma della mattinata, che vede tra i relatori i divulgatori scientifici di Taxi1729, si pone l’obiettivo di svelare, in modo accattivante, i trucchi, i piccoli segreti, i pericoli e le grandi verità che stanno dietro all’immenso fenomeno del gioco d’azzardo.
Il modo migliore per farlo è usare la matematica come una specie di antidoto logico che renda le persone più consapevoli dei rischi e delle implicazioni socio-economiche di questo fenomeno sociale sempre più diffuso.

Il secondo momento della giornata sarà una conferenza pubblica che si svolgerà nel pomeriggio, dalle ore 17.30, aperta a tutta la cittadinanza con entrata libera fino a esaurimento posti.

L’incontro del pomeriggio sarà un’occasione per approfondire alcuni aspetti legati alla dipendenza patologica dei giocatori e al rapporto tra il gioco d’azzardo e le organizzazioni criminali, grazie agli interventi rispettivamente di Diego Rizzuto, divulgatore scientifico di Taxi1723, della Dottoressa Chiara Gabrielli, Direttore Programma Dipendenze Patologiche di Modena DSM/DP -Ausl Modena, e di Mauro Croce, professore di Psicologia della devianza e della criminalità all’Università della Valle d’Aosta. Saranno affrontati anche il ruolo della società civile nei confronti del fenomeno in continua espansione ed evoluzione, e le possibili strategie di contrasto da parte del mondo bancario e da parte degli amministratori locali, che hanno un ruolo importante di indirizzo verso politiche territoriali concrete, grazie all’intervento dell’assessore alla legalità del Comune di Modena, Andrea Bosi.

Moderatrice dell’incontro sarà Giulia Migneco, responsabile comunicazione di Avviso Pubblico.

SCARICA LA LOCANDINA

Condividi