“Il tempo della legalità”: il 19 luglio, a Palermo, Avviso Pubblico partecipa ad un incontro sul contrasto della corruzione

Giovedì 19 luglio, dalle ore 9.30 alle 14.00, presso la sala Martorana di Palazzo Comitini (via Maqueda 100, Palermo), si terrà un incontro sul contrasto della corruzione organizzato da Officine della Legalità e dall’Unione nazionale segretari comunali e provinciali (UNSCP), con il patrocinio della Città metropolitana di Palermo.

L’evento, cui parteciperà anche una rappresentanza di Avviso Pubblico, si pone l’obiettivo di stimolare la partecipazione civica coinvolgendo i cittadini nel dibattito pubblico sul tema del contrasto dei fenomeni corruttivi all’interno della pubblica amministrazione. Ciò nella convinzione che il “professionismo dell’anticorruzione” – una strategia di prevenzione essenzialmente formale – risulti fine a se stessa, avulsa dalla realtà quotidiana vissuta da funzionari e amministratori minacciati e, di fatto, totalmente inidonea ad affrontare consapevolmente il dilagare del fenomeno.

Il programma della giornata:

  • Apertura dei lavori e saluti istituzionali con il sindaco della città, prof. LEOLUCA ORLANDO;
  • Ricordare il 19 Luglio 1992 a Palermo: l’attacco alle e dalle istituzioni. Il caso Monreale, con gli interventi di Libera, Avviso Pubblico e Officine della Legalità;
  • Vivere o morire nelle istituzioni. La nostra scelta per un tempo di libertà. MAURIZIO MASCARA – Coordinatore Officine della Legalità;
  • L’anticorruzione civica. LEONARDO FERRANTE – Referente nazionale del settore Anticorruzione civica e cittadinanza monitorante di Libera e Gruppo Abele (in skype-call);
  • La prevenzione della corruzione nelle autonomie locali tra dimensioni etiche e tecniche: quale responsabilità condivisa con i cittadini? FRANCESCO VIGNOLA – Responsabile Formazione Avviso Pubblico;
  • Anticorruzione e partecipazione. L’applicazione strutturale dei patti di integrità nel contesto locale. GIUSEPPE D’AVELLA FRANCESCO SAIJA – Parliament Watch Italia;
  • L’anticorruzione partecipata applicata: Messina laboratorio d’Italia. ANTONIO LE DONNE – Segretario generale del Comune di Messina;
  • Lo sviluppo dei processi organizzativi come strumento di prevenzione della corruzione: una leadership orizzontale per l’etica delle organizzazioni pubbliche. ANTONIO CAPPIELLO – IMO Fondazione internazionale sviluppo umano e organizzativo;
  • Le patologie della politica: gli enti commissariati, il rapporto con i cittadini. Curare le ferite, ricostruire la fiducia. LUCIO GUARINO – Membro Commissione consultiva Avviso Pubblico.

Seguono dibattito e conclusioni.

Scarica la locandina

Condividi