Il ruolo degli Enti locali nella prevenzione e contrasto alle mafie e alla corruzione: il 4 dicembre, a Reggio Emilia, il quinto appuntamento del percorso formativo organizzato dal Comune e Avviso Pubblico

Martedì 4 dicembre con orario 10.00-13.00 e 14.30-17.30, presso la sede del Comune di Reggio Emilia (piazza Prampolini, 1), si terrà un incontro sulla prevenzione della corruzione e la lotta alle mafie, rivolto sia ai dipendenti del Comune che ai portatori di interessi della zona.

Vi prenderanno parte in qualità di relatori: ANDREA CAMPINOTI, già sindaco di Certaldo (Fi) e Presidente di Avviso Pubblico; GIULIANO PALAGI, avvocato, direttore Acer Bologna, già Direttore della Provincia di Pisa; mons. FRANCESCO OLIVA, vescovo di Locri-Gerace (RC).

La giornata si pone nell’ambito di un percorso formativo, iniziato lo scorso 8 novembre e che si concluderà il prossimo 10 dicembre, organizzato dal Comune in collaborazione con Avviso Pubblico, grazie all’Accordo di Programma siglato con la Regione Emilia-Romagna in virtù della Legge regionale n. 18 del 2016.

Focus principale delle giornate formative è il ruolo degli Enti locali nella prevenzione e contrasto ai fenomeni mafiosi e corruttivi. Le tematiche affrontate spazieranno dalla gestione del rischio corruzione ai principi base di etica pubblica, passando per l’evoluzione della corruzione ed il rapporto con le infiltrazioni mafiose.

Per conoscere il calendario di tutti gli incontri clicca qui

Condividi