Avviso Pubblico al sedicesimo anniversario della morte di Michele Fazio: Bari, 12 e 13 luglio

Sedici anni fa la giovane vita di Michele Fazio è stata spezzata da un proiettile destinato ad un delinquente barese, in un’annosa guerra tra clan che non ha risparmiato nel tempo vittime innocenti. In questi lunghi anni mamma Lella e papà Pinuccio hanno cercato di mantenere viva la memoria di Michele, trasformando il dolore di due genitori in impegno per la comunità e voglia di riscatto di una intera città.

L’associazione Libera e la Regione Puglia, insieme al Comune di Bari e alle altre Istituzioni, chiamano dunque la città di Bari ad abbracciare Pinuccio e Lella nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Michele, il 12 luglio. Dalle 17.30 i ragazzi del quartiere Bari Vecchia giocheranno a calcetto sui campetti del Lungomare intitolati proprio a Michele Fazio. Alle 19.00 don Franco Lanzolla celebrerà la funzione religiosa presso la cattedrale di San Sabino, che i coniugi Fazio hanno voluto dedicare non solo a Michele ma a tutte le vittime innocenti di mafia.

Il 13 luglio invece, alle ore 9.30, ci sarà un momento di raccoglimento insieme alle Istituzioni in largo Amendoni, il luogo dove Michele ha perso la vita e dove Pinuccio e Lella abitano ancora. Sarà anche occasione per ricordare le 23 vittime della strage dei treni del nord barese nel primo anniversario dell’incidente, e la figura di Stefano Fumarulo, il dirigente della Regione Puglia impegnato in prima linea nell’antimafia sociale e istituzionale, prematuramente scomparso lo scorso aprile.

Per Avviso Pubblico sarà presente il Vicepresidente Michele Abbaticchio, Sindaco di Bitonto.

Condividi