Lorenzo Lavagetto e Massimo Lombardi aderiscono ai 7 Principi per una Politica Credibile e Responsabile

Lorenzo Lavagetto, per la prima volta candidato al Consiglio comunale di Parma, e Massimo Lombardi, candidato sindaco della lista Spezia Bene Comune, sottoscrivono i 7 principi di Avviso Pubblico per una Politica Credibile e Responsabile.

“L’impegno per il contrasto alle mafie e a tutta la devastazione culturale, etica ed economica che si portano appresso, credo che non sia e non debba essere solo un bello slogan su un programma, ma una precisa presa di posizione, agganciata a misure chiare e nette, ad un impegno capace di spiegare alla Comunità dei cittadini che non stiamo nascondendo il problema delle infiltrazioni mafiose sotto al tappeto, ma che quel problema, casomai, vogliamo mandarlo al tappeto”, ha dichiarato Lorenzo Lavagetto.

“Sono onorato di farmi carico di questi 7 punti, perché conosco Avviso Pubblico, conosco il suo impegno e soprattutto conosco il valore che attribuisce al lavoro quotidiano della rete degli amministratori. Perché ogni battaglia si vince stando uniti, condividendo idee, strumenti, esperienze. Parma è una città che da tempo affronta il fenomeno delle infiltrazioni mafiose, ‘ndranghetiste ed è passata attraverso situazioni di malaffare che hanno minato la credibilità della politica e la fiducia dei cittadini. Scegliere il campo di Avviso Pubblico oggi significa testimoniare da che parte si sta e, ne sono certo, significa aprirsi ad un confronto con la Comunità su basi nuove che fanno dell’onestà un prerequisito, su cui innestare competenza, spirito di servizio e, lo ripeto, quella capacità di portare nel proprio territorio quanto di meglio è già stato testato altrove. Penso alla fine delle gare d’appalto con la formula del massimo ribasso e ad una larga e coordinata rete di amministratori e amministrazioni contro la diffusione del gioco d’azzardo e il contrasto all’evasione fiscale. Tutti temi ascrivibili alla grande sfida dell’equità sociale, dell’innovazione, della trasparenza”, ha concluso Lavagetto.

“Anche io ho deciso di sottoscrivere i 7 principi di Avviso Pubblico perché ritengo che i principi su cui si basa questo Appello – ovvero quelli di legalità, trasparenza, attenzione e prudenza, responsabilità, rispetto e sobrietà, etica, contrasto alle mafie e alla corruzione – siano dei principi che devono improntare l’azione di un’amministrazione e l’agire pubblico di ogni candidato. Anche nella nostra città troppo spesso ci sono infiltrazioni delle mafie nel settore pubblico e nel privato. Pertanto ci vuole una svolta vera nella politica, ci vuole una cambiamento serio che riponga al centro i principi di trasparenza, di legalità e di rispetto. Per questo aderisco all’Appello di Avviso Pubblico”, queste le parole del candidato sindaco Massimo Lombardi.

Avviso Pubblico ringrazia Lorenzo Lavagetto e Massimo Lombardi per aver sottoscritto e aderito al nostro Appello Per una Politica Credibile e Responsabile e auspica che anche altri candidati e candidate alle prossime Elezioni Amministrative seguano il loro esempio.

Guarda il video in cui Massimo Lombardi spiega le ragioni della sottoscrizione dell’Appello:

Condividi