La Valle d’Aosta aderisce ad Avviso Pubblico

La Valle d’Aosta aderisce ad Avviso Pubblico. A comunicarlo oggi, venerdì 16 aprile 2021, sono stati i Presidenti della Regione, Erik Lavevaz (collegato in videoconferenza), del Consiglio Valle, Alberto Bertin, e di Avviso Pubblico, Roberto Montà, Sindaco di Grugliasco.
A rappresentare la Regione nell’Assemblea dei soci dell’Associazione sarà il Presidente Bertin.

L’iniziativa risponde a un ordine del giorno approvato dal Consiglio Valle a gennaio 2020, che impegnava il Governo regionale ad aderire all’associazione e a organizzare attività di formazione e informazione rivolta innanzitutto ad amministratori e personale della pubblica amministrazione.

I Presidenti Lavevaz, Bertin e Montà hanno quindi annunciato che si sta lavorando all’organizzazione di un percorso formativo in Valle d’Aosta che avrà due tipologie di destinatari: da una parte, dipendenti della Regione, degli enti locali e del complesso delle pubbliche amministrazioni; dall’altra, cittadini, amministratori regionali e locali, mondo delle professioni, associazioni di categoria e del volontariato, scuola. L’obiettivo è quello di diffondere una corretta conoscenza dei rischi dei fenomeni della corruzione e delle infiltrazioni mafiose, offrire strumenti interpretativi e di azione concreta nella logica della prevenzione e del contrasto, anche avvalendosi di buone prassi amministrative già sperimentate, restituire senso di responsabilità e di possibilità di azione a tutti i cittadini, favorire la costruzione e l’implementazione di reti sociali capaci di contrastare questi fenomeni.

Condividi