Il 28 aprile la Giornata Regionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Mercoledì 28 aprile 2021, dalle ore 10,00 alle ore 12,30, in modalità online, avranno luogo le celebrazioni della edizione della Giornata regionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, promossa dalla Regione Veneto e realizzata da Avviso Pubblico in collaborazione con Libera Veneto. La celebrazione della Giornata regionale, nata da un’importante e innovativa legge regionale, fa parte di un percorso più ampio che si sviluppa nel corso dell’anno scolastico e che si rivolge a tutte le scuole secondarie di II° grado del Veneto.

Gli studenti delle scuole che annualmente partecipano al progetto svolgono durante l’anno una serie di incontri con i familiari delle vittime di mafia, con testimoni di giustizia e rappresentanti delle associazioni, che mirano a far conoscere e approfondire il fenomeno mafioso, le possibili azioni di contrasto, la legge regionale 48/2012 e le storie delle circa 1.000 vittime innocenti di mafia, ricordate il 21 marzo in altrettante piazze d’Italia. Ai ragazzi viene poi chiesto di produrre un lavoro di rielaborazione del percorso, sia esso un testo scritto, un video, una canzone o uno spettacolo teatrale, ricordando la storia di una vittima innocente di mafia.

Alla Giornata del 28 aprile, moderata dal Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico, Pierpaolo Romani, porteranno i loro saluti istituzionali ROBERTO CIAMBETTI, Presidente del Consiglio regionale del Veneto; CRISTIANO CORAZZARI, Assessore regionale al territorio, cultura e sicurezza; EDI MARIA NERI, Vicepresidente di Avviso Pubblico; ROBERTO TOMMASI, Referente regionale di Libera Veneto. 

A seguire si svolgerà la presentazione dei lavori delle scuole partecipanti al Progetto e la consegna del Premio “LEGALITÀ E SICUREZZA” – Edizione 2021 con la presentazione della foto e la lettura dei nomi dei vincitori.

A seguire FRANCESCA ZOTTIS, Vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, porterà i saluti istituzionali e introdurrà la ricerca sui beni confiscati alle mafie in Veneto, coordinata dal Prof. Antonio Parbonetti. L’incontro si concluderà con la relazione del Prof. ANTONIO PARBONETTI, Università di Padova.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Avviso Pubblico.

SCARICA LA LOCANDINA

Condividi