Educazione alla cittadinanza nelle scuole: 75 mila cittadini sostengono la proposta di legge di ANCI promossa anche da Avviso Pubblico

La proposta di legge di iniziativa popolare che mira ad introdurre la materia “Educazione alla cittadinanza” nelle scuole promossa dal Comune di Firenze con il sostegno di ANCI e appoggiata dalla rete di associazioni #ASCUOLADIEROI, alla quale ha aderito anche Avviso Pubblico, ha abbondantemente superato il numero minimo di firme necessarie.

Rilevante è stato il contributo di #ASCUOLADIEROI, una rete di 33 associazioni che lo scorso ottobre ha lanciato l’omonima campagna di comunicazione (www.ascuoladieroi.it), ideata dall’associazione di volontariato “Pensiero e Azione” di Forlì per promuovere la raccolta firme. Ad oggi la rete è costituita da: ACLI Forlì-Cesena, AddioPizzo, ANPI Forlì-Cesena, Avvocato di Strada, Avviso Pubblico, AICS Emilia Romagna, Ass. Mazziniana Italiana, ARCI Forlì, Ass. Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, Da Sud, Ass. Fratelli Spazzoli, Azione Cattolica Forlì-Cesena, CGIL Forlì, CISL Romagna, Con…tatto, Democrazia nelle Regole, Libera (Emilia Romagna e Palermo), Minerva Edizioni, Pensiero e Azione, Risorsa Cittadino, Sulle Regole, Sunset Comunicazione, Tra nsparency International – Italia, UCIIM, UIL Forlì, UISP Forlì-Cesena, Movimento Federalista Europeo (Forlì), Genitori Attivi, L’Isola delle Idee, Consulta del Volontariato di Cervia, Ass. Genitori Gardone Riviera, Libas e Ass. Oltre.

Scopo della legge d’iniziativa popolare è reintrodurre l’Educazione alla cittadinanza come materia curricolare a sé stante nelle scuole di ogni ordine e grado. Ora la parola passa al Parlamento, presso il quale lo scorso venerdì 4 gennaio sono state depositate ufficialmente le firme.

La consapevolezza di ogni cittadino inizia dai banchi di scuola. Avviso Pubblico ringrazia tutti i Comuni enti soci che hanno aderito alla campagna invitando i cittadini a firmare per sostenere la presentazione della legge di iniziativa popolare.

 

Condividi