“Veterinaria e mafie”: il volume di Eva Rigonat

“Veterinaria e mafie” è un libro fra inchiesta e letteratura che racconta a ragazzi e adulti di una professione  sconosciuta, quella veterinaria, posta a tutela della sicurezza alimentare e della salute dell’uomo.

Il volume è frutto di un progetto condotto dall’Autrice, Eva Rigonat, assieme ad alcuni colleghi veterinari, per raccontare storie di impegno, responsabilità e lealtà verso un ruolo, quello del veterinario, che tutela i cittadini ed anche l’ambiente. Storie di bellezza, che per qualcuno si trasformano in isolamento, paura, minacce, tradimenti per l’essere costretti a combattere contro chi non si fa scrupolo di cancellare i diritti delle persone. Sette storie e sette fiabe di mafia estratte dall’oblio individuale e collettivo di uomini e donne, veterinari, che non avrebbero mai pensato di incontrare un giorno il crimine organizzato.

Il progetto è nato all’interno della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (LUAA) ed è patrocinato anche dal Gruppo Abele, nell’ambito delle iniziative “Storie senza dimora” e “Illuminiamo la salute”.

Eva Rigonat, medico veterinario, rappresenta per “Illuminiamo la salute” e per i soggetti promotori del progetto (Libera, Avviso Pubblico, Gruppo Abele e Coripe Piemonte) un punto di riferimento fondamentale sui temi dell’etica delle professioni e in particolare di quella veterinaria.

Scarica gratuitamente “Veterinaria e mafie”

Condividi