Il Sindaco Vecchi e l’assessore Maramotti (RE) adottano la Carta di Avviso Pubblico

Il Sindaco di Reggio Emilia (RE), Luca Vecchi e l’assessore di Reggio Emilia (RE), Natalia Maramotti, hanno sottoscritto individualmente il 16 marzo 2015 la Carta di Avviso Pubblico, il codice etico comportamentale stilato dall’Associazione e presentato a Roma, nel corso della manifestazione Contromafie, il 25 ottobre 2014. La Carta di Avviso Pubblico definisce nel concreto e in modo specifico alcuni comportamenti volti a garantire trasparenza e legalità nell’azione politica e amministrativa. Un ulteriore impegno per la lotta alle mafie, dunque, che si aggiunge all’adesione all’associazione stessa avvenuta da parte del Comune di Reggio Emilia nel 2012.

Con la sottoscrizione della Carta, il sindaco Vecchi e l’assessora Maramotti aderiscono ad una condotta, anche personale, che mira a rendere forte e credibile l’impegno per la trasparenza e la responsabilità nel campo della lotta alla corruzione e all’infiltrazione mafiosa nel territorio di Reggio Emilia. Il sindaco Vecchi e l’assessora Maramotti estendono l’invito a sottoscrivere la Carta anche ai colleghi di Giunta.

“Aderiamo nella consapevolezza delle esigenti disposizioni della Carta – dichiarano il Sindaco, Luca Vecchi e l’assessore Natalia Maramotti – e con l’auspicio che il loro rispetto da parte nostra possa contribuire a generare un esempio positivo, fiducia e legittimazione agli occhi delle cittadine e dei cittadini”.

“Le amministrazioni pubbliche italiane sono impegnate ad adempiere con serietà alle disposizioni legislative antimafia e anticorruzione, tuttavia la preoccupante pervasività dell’infiltrazione mafiosa e criminale, alla quale purtroppo non si sottrae il nostro territorio, consiglia un supplemento di responsabilità e proattività”.

[button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2014/05/20141025_carta-di-avviso-pubblico.pdf” type=”wide” linking=”new-window”]Scarica la Carta di Avviso Pubblico[/button]

 

Condividi