Prevenzione della corruzione e trasparenza come presidio di legalità: il 21 maggio a Polistena una giornata di studio

Una giornata di studio in tema di prevenzione delle infiltrazioni mafiose negli enti locali. È questo il contenuto dell’iniziativa del Comune di Polistena, con la progettazione e organizzazione di Coim idea e il patrocinio di Avviso Pubblico, dell’Associazione dei Comuni Città degli Ulivi, dell’Associazione dei Comuni della Locride e dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto.

L’evento si terrà nel Salone delle Feste, presso la sede municipale del Comune di Polistena, con inizio alle ore 9.00.

Il Comune di Polistena propone un confronto a più voci su tematiche di grande rilevanza e di viva attualità anche alla luce della revisione del TUEL: il rapporto tra le norme a presidio della prevenzione della corruzione e per la trasparenza e le altre norme a presidio della legalità, in particolare modo le norme in materia di scioglimenti degli organi degli enti locali per condizionamenti ed infiltrazioni mafiose, ed intende esplorare la complessità insita nelle norme, la loro interazione, la necessità di una stretta integrazione.

Il duplice fine è discutere sui limiti dell’approccio tradizionale in termini di “malgoverno” e, al contempo, di identificare i punti di convergenza per una riforma della attuale legislazione di sistema. L’incontro è strutturato anche come momento di dialogo tra esperti, rappresentanti delle istituzioni interessate, magistrati, e intende proporre una analisi collettiva della situazione.

Programma

Ore 8.30 – Registrazione dei partecipanti e welcome coffe

Ore 9.00 – Avvio dei lavori e CONTRIBUTI ALLA DISCUSSIONE

Intervengono:

  • Dott. Michele Tripodi – Sindaco di Polistena;
  • Dott. Carmelo Sellaro – coim idea Srl.

Ore 9.30 – Relazione

  • Dott. Arturo Bianco (esperto in materia di personale, anticorruzione e trasparenza, sistemi di valutazione e controlli PAL coim idea): Prevenzione della corruzione. Trasparenza. L’applicazione delle norme sullo scioglimento per sospetto di infiltrazioni mafiose e le prospettive di riforma

Ore 10.15 Interventi

  • Michele Conia, Rappresentante Associazione Comuni Città degli Ulivi;
  • Giorgio Imperitura, Rappresentante Associazione Comuni della Locride;
  • Renato Natale, Sindaco di Casal di Principe;
  • Michele Spadaro, Rappresentante Associazione Comuni Area dello Stretto;
  • Giuseppe Politanò, Coordinatore di Avviso Pubblico Calabria.

Ore 10.45 – Lo scioglimento dei Comunu per sospetto di infiltrazioni mafiose: bilancio e prospettive

Relatori:

  • Avv. Nico D’Ascola – Ordinario di Diritto Penale presso l’Università Mediterranea Reggio Calabria;
  • Dott. Gerardo Dominijanni – Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria;
  • Avv. Giuseppe Falcomatà Responsabile Mezzogiorno ANCI;
  • Dott. Paolo Giovanni Grieco – Prefetto di Vibo Valentia;
  • Dott.ssa Clara Vaccaro – Prefetto di Reggio Calabria;
  • Dott. Francesco Zito – Ministero dell’Interno

Coordina i lavori il Dott. Umberto Nucara– Direttore generale Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Condividi