Leggi contro mafie e corruzione: anche la Regione Calabria e i Comuni di Casal di Principe, Nichelino e Castelfranco Emilia aderiscono all’Appello

Anche la Regione Calabria con una delibera di Giunta ha aderito all’Appello promosso da Avviso Pubblico, Libera e Legambiente e da Cgil, Cisl e Uil, finalizzato a sensibilizzare il Governo ed il Parlamento affinché, prima dell’indizione delle prossime elezioni politiche, vengano approvati, in via definitiva, alcuni importanti provvedimenti e tra essi: la riforma del codice antimafia e della prescrizione, la tutela degli amministratori sotto tiro, la Giornata della memoria, le misure a favore dei testimoni di giustizia e il riordino del settore dei giochi.

La delibera è stata consegnata simbolicamente oggi presso la Cittadella regionale dal Vicepresidente della Regione Calabria, Antonio Viscomi, ad una delegazione di Avviso Pubblico, composta dal Sindaco di Miglierina, Pietro Hiram Guzzi, dal Sindaco di Amaroni, Luigi Ruggiero, dal consigliere di Cinquefrondi, Fausto Cordiano, dal Sindaco di Condofuri, Salvatore Mafrici, dall’assessore di Polistena, Nelly Creazzo, dall’assessore di Cittanova, Francesca Bovalino, dalla coordinatrice regionale e assessore del Comune di Carlopoli, Maria Antonietta Sacco e dal Vicepresidente di Avviso Pubblico e Sindaco di Marina di Gioiosa Ionica, Domenico Vestito. All’incontro era presente anche il Presidente della Commissione speciale contro la ‘ndrangheta, Arturo Bova.

“E’ importante che, prima dell’indizione delle prossime elezioni politiche, il Parlamento approvi in via definitiva i provvedimenti indicati nell’Appello – ha affermato il Vicepresidente Viscomi. – Considerando che il 21 marzo prossimo la Giornata della Memoria e dell’Impegno sarà svolta a Locri, l’auspicio della Giunta è che anche le altre amministrazioni territoriali della Regione aderiscano tempestivamente all’appello”.

“E’ un passo in avanti molto importante il sostegno al nostro Appello da parte della Regione Calabria– dichiara Domenico Vestito. – Bisogna rafforzare le leggi di prevenzione e contrasto e avere strumenti più forti ed efficaci se vogliamo sconfiggere le mafie e la corruzione. Per questo ci auguriamo da un lato che il Parlamento approvi nel più breve tempo possibile questi provvedimenti e dall’altro che con la Regione si costruisca un percorso di formazione degli amministratori locali e dei funzionari pubblici e di sensibilizzazione dell’intera cittadinanza che possa porre le basi di una comunità più attenta, più forte e più resistente ai fenomeni mafiosi e criminosi.”

“Il contrasto alla criminalità organizzata e la battaglia per l’affermazione della legalità restano pietre angolari di ogni progettualità politica – ha aggiunto Maria Antonietta Sacco. – Il sostegno da parte della Regione Calabria al nostro Appello e i percorsi di corresponsabilità pensati e discussi anche insieme al presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta hanno posto le basi di un nuovo cammino volto alla legittimazione della buona politica”.

L’adesione all’Appello arriva anche da parte dei Comuni di Casal di Principe, di Nichelino e di Castelfranco Emilia che si aggiungono alla Regione Emilia Romagna, e ai Comuni di Mantova, Latina, Gazoldo degli Ippoliti (Mn), Niscemi (Cl), Trezzano sul Naviglio (Mi), Cinquefrondi (Rc)Fidenza (Pr) e Marina di Gioiosa Ionica (Rc), alla Consulta nazionale antiusura, all’Associazione Comuni virtuosi e alla Consulta territoriale per la legalità della Provincia di Mantova.

L’Appello ha inoltre avuto il sostegno del Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, della Presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi, dell’On. Doris Lo Moro, già Presidente della Commissione parlamentare sul fenomeno delle intimidazioni agli amministratori locali, dei Senatori Stefano Vaccari e Lucrezia Ricchiuti, dei Deputati Davide MattielloFrancesco D’Uva e Marco Carra.

Per aderire all’Appello basta inviare all’indirizzo mail stampa@avvisopubblico.it la propria dichiarazione o quella del proprio ente, Comune, Regione, impegnandosi a diffonderla anche attraverso i propri canali.

Per maggiori informazioni si prega di contattare la Responsabile dell’Ufficio stampa di Avviso Pubblico Giulia Migneco al seguente recapito telefonico 335.7305980

[button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2017/01/Appello_def.pdf” type=”wide” linking=”new-window”]Scarica l’Appello[/button] [button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2017/01/Schede-pdl-Appello-21-gennaio.doc” type=”wide” linking=”new-window”]Scarica le schede sintetiche sui pdl sostenuti nell’Appello[/button] [button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2017/02/rassegna_appello.pdf” type=”wide” linking=”new-window”]Scarica la Rassegna Stampa[/button] [button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2017/01/Dichiarazioni_Appello_Presidenti.pdf” type=”wide” linking=”new-window”]Leggi le dichiarazioni dei soggetti promotori[/button] [button size=”medium” link=”https://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2017/01/Dichiarazioni_sostenitori_Appello.pdf” type=”wide” linking=”new-window”]Leggi le dichiarazioni dei sostenitori dell’Appello[/button]
Condividi