In questa sezione sono sinteticamente riportati tutti gli atti di indirizzo e di controllo presentati presso Camera e Senato, ivi inclusi quelli che non hanno avuto ancora risposta da parte del Governo.


ITER CONCLUSO

Il Sottosegretario per l’Interno, il 29 aprile 2019, ha risposto per iscritto all’interrogazione Senato 4-01156 sull’adeguatezza del trattamento di tutela e sicurezza cui sono sottoposti Pino Masciari, testimone di giustizia, e la sua famiglia

Il Ministro dell’Interno, il 17 gennaio 2019, ha risposto presso il Senato all’interrogazione 3-00514 sull’adeguatezza del livello di protezione cui era sottoposto Marcello Bruzzese prima di essere ucciso. Sullo stesso tema vedi anche le interrogazioni Camera 3-00404 e Camera 4-01923

Il Sottosegretario per l’Interno, il 19 settembre 2018, ha risposto presso la I Commissione Affari costituzionali della Camera all’interrogazione 5-00462 sulla tutela dell’incolumità dei due testimoni di giustizia Ignazio Cutrò e Gianfranco Franciosi


ITER IN CORSO

Interrogazione Senato 3-01248 sull’adeguatezza del trattamento di tutela e sicurezza cui è sottoposta Valeria Grasso, testimone di giustizia

Interrogazione Camera 5-02277 sulle misure di sostegno e agevolazione, anche fiscale, a favore degli imprenditori testimoni di giustizia

Interpellanza Camera 2-00282 sulla rimodulazione delle misure di protezione di cui beneficia Rocco Mangiardi, imprenditore testimone di giustizia

Interrogazione Camera 4-01910 sulla revoca delle misure di protezione all’imprenditore palermitano Vincenzo Conticello

Interrogazione Senato 4-01060 sulle dichiarazioni – rese nel 2016 dall’ex presidente del Tribunale di Napoli – relative alla speciale protezione presumibilmente riservata ad un collaboratore di giustizia

Interrogazione Senato 3-00191 sulla revoca delle misure di protezione al commerciante di Mondragone, Benedetto Zoccola

Interrogazione Camera 4-00468 sulla minaccia all’incolumità di una testimone di giustizia in provincia di Vibo Valentia

Interrogazione Camera 4-00257 sull’aggressione subita da Paolo Signifredi, collaboratore di giustizia e testimone chiave nell’ambito del processo Aemilia

 

(Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2019)