Commissione sui fenomeni della contraffazione. Quadro generale dell’attività

Introduzione

Il 25 settembre 2013 la Camera ha deliberato l’istituzione di una commissione di inchiesta sul fenomeno della contraffazione e della pirateria in campo commerciale” (Doc XXII, n. 5 e abb) al fine di proseguire il lavoro svolto nella passata legislatura (cfr. la relazione conclusiva del 22 gennaio 2013) nell’analisi di tale fenomeno (ivi incluse le connessioni con l’attività delle organizzazioni criminali) e nella formulazione di idonee proposte anche di carattere legislativo sul tema della contraffazione e della tutela del made in Italy (per una ricostruzione della normativa in materia clicca qui).

La Commissione, presieduta dall’On. Mario Catania, ha avviato un’ampia ricognizione di dati, atti e documentazione, secondo il programma di lavori approvato nella seduta del 24 luglio 2014, per avere una conoscenza piena del fenomeno, con riferimento alle problematiche dei diversi settori produttivi (agroalimentare, tessile, manifatturiero etc). Sono state svolte numerose audizioni, anche con sopralluoghi nelle realtà maggiormente colpite dal fenomeno.

Nella seduta del 27 luglio 2016 la Commissione ha deliberato di avviare un ciclo di audizioni sui rapporti tra criminalità organizzata e contraffazione.


Elenco audizioni

Qui di seguito sono elencate le audizioni effettuate, di norma redigendo il resoconto stenografico.


Relazioni

In data 4 agosto 2015 la Commissione ha approvato tre documenti:

In data 17 settembre 2015 la Commissione ha approvato un documento sulla contraffazione dell’olio di oliva (doc. XXII – bis n. 4). L’Aula di Montecitorio ha avviato la discussione della relazione nelle sedute del 29 marzo 2016 e del 31 marzo 2016; al termine è stata approvata una risoluzione (leggi questa scheda).

In data 23 settembre 2015 la Commissione ha approvato un documento sulla contraffazione nel settore della mozzarella di bufala (Doc. XXII-bis, n. 5);l’Assemblea della Camera ha discusso la relazione il 23 maggio 2016 ed il 22 giugno 2016, approvando al termine due risoluzioni  (leggi questa scheda).

Il 2 febbraio 2017 la Commissione ha avviato la discussione sul documento finale riguardante la contraffazione via internet: il documento finale (doc. XXII-bis, n. 9) è stato approvato il 23 marzo 2017. L’Aula di Montecitorio ha discusso la relazione della Commissione il 17 luglio 2017  approvando una risoluzione in materia il 13 settembre 2017 (leggi questa scheda).

Il 26 luglio 2017 la Commissione ha avviato la discussione sulla relazione finale riguardante il rapporto tra criminalità organizzata e contraffazione: il documento è stato approvato il 2 agosto 2017.

Il 16 novembre 2017 la Commissione ha avviato la discussione sul documento finale sul contrasto al fenomeno della contraffazione in sede internazionale, conclusasi nella seduta del 22 novembre 2017 (per il testo della relazione clicca qui). L’Assemblea di Montecitorio ha discusso la relazione (Doc. XXII-bis, n. 13) nelle sedute del 4 dicembre 20175 dicembre 2017  approvando una risoluzione  in cui il Governo si impegna ad intraprendere ogni iniziativa utile al fine di risolvere le questioni e i problemi evidenziati.

Nella seduta del 6 dicembre 2017 è proseguito l’esame ed è stato poi approvato lo schema di relazione sulla contraffazione nel settore farmaceutico (per il testo della relazione clicca qui) (leggi questa scheda).

Il 13 dicembre 2017 la Commissione ha avviato la discussione sulla relazione conclusiva sull’attività svolta nel corso della XVII legislatura, conclusa il 19 dicembre 2017 (doc. XXII-bis, n.20) (leggi questa scheda)

(ultimo aggiornamento 21 dicembre 2017)