Incandidabilità e divieto di ricoprire cariche elettive e di governo in base alla legge Severino: atti di sindacato ispettivo

Sono qui raccolte le interrogazioni ed interpellanze sull’applicazione del decreto legislativo n. 235 del 2012, presentate nella XVII legislatura presso la Camera od il Senato, e alle quali il Governo ha risposto.

Il Ministro della Giustizia ha risposto per iscritto il 13 dicembre 2016, alla Camera, all’interrogazione 4-07104 sulla giurisprudenza costituzionale e amministrativa in merito ai diversi termini di incandidabilità per i parlamentari nazionali ed europei rispetto agli amministratori regionali e locali.

Il Sottosegretario per l’interno ha risposto per iscritto il 6 novembre 2015, alla Camera, all’interrogazione 4-10052 sulla sospensione di un consigliere della Regione Molise.

Il Ministro agli Interni ha risposto il 10 giugno 2015, alla Camera, alle interrogazioni 3-01525 e 3-01526, illustrando gli orientamento del Governo in merito alla procedura di sospensione del Presidente della Regione Campania. In precedenza il vice Ministro agli interni aveva risposto, il 5 giugno 2014, sempre alla Camera, all’Interpellanza urgente 2-00989, Sullo stesso tema il sottosegretario agli Interni aveva risposto alla Camera, Il 13 marzo 2015, all’Interpellanza urgente 2-00884. Sui riflessi sull’iter elettorale relativo al comune di Salerno vedi la risposta del rappresentante del Governo del 4 febbraio 2016, in Commissione Affari costituzionali della Camera, all’interrogazione 5-07638.

Il sottosegretario agli Interni ha risposto per iscritto alla Camera, il 5 febbraio 2015, all’Interrogazione 4-05069, sulla inapplicabilità della legge Severino al caso del sindaco di Acireale.

Il Ministro ha risposto per iscritto il 4 dicembre 2014, alla Camera, all’Interrogazione 4-05655, in merito alla sospensione del sindaco del comune di Torri del Benaco (VR). Sullo stesso tema il sottosegretario agli Interni ha risposto per iscritto, al Senato, il 16 ottobre 2014, all’interrogazione 4-02815 ed il 9 ottobre 2014, sempre al Senato, all’interrogazione 4- 02800.

Il Ministro degli Interni ha risposto il 1° ottobre 2014, alla Camera, all’Interrogazione a risposta immediata 3-01060, riguardante il sindaco di Napoli. Sullo stesso argomento sottosegretario agli Interni ha risposto per iscritto il 16 ottobre 2014, al Senato, all’interrogazione 4-02815 ed il 9 ottobre 2014, sempre al Senato, all’interrogazione 4-2800.

Il Ministro per gli affari regionali ha risposto per iscritto il 9 ottobre 2014, al Senato, all’interrogazione 4-02239, riguardante la sospensione del Presidente della Regione Calabria dalle sue funzioni. Sullo stesso tema ha risposto il 5 giugno 2014, sempre al Senato, all’interrogazione 4-02183 e alla Camera, il 2 aprile 2014, all’interrogazione 3-00722.

Il sottosegretario agli Interni ha risposto per iscritto alla Camera, il 5 maggio 2014, all’Interrogazione 4-00348, sulla inapplicabilità della legge Severino al caso di un consigliere del comune di Bacoli (Napoli).

il Ministro per gli affari regionali ha risposto per iscritto il 3 ottobre 2013, alla Camera, all’interrogazione 4-00751, concernente la sospensione di un consigliere della Regione Campania.

(ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016)