Lose for life – Perdi per la vita. Come salvare un Paese in overdose da gioco d’azzardo è un progetto realizzato da Avviso Pubblico, in collaborazione con il mensile Altreconomia, e il Master in “Analisi prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione” dell’Università di Pisa.

Lo strumento che dà l’avvio al progetto è il libro Lose for life – Come salvare un Paese in overdose da gioco d’azzardo”, un saggio pratico, completo e autorevole sul tema del gioco d’azzardo, a cui hanno contribuito i maggiori esperti del settore.

La prima parte è dedicata all’evoluzione del fenomeno, in termini economici e legislativi. Senza una precisa volontà politica, infatti, la Raccolta del gioco d’azzardo non sarebbe raddoppiata in poco meno di un decennio.

La seconda parte affronta le criticità, dagli affari della criminalità organizzata al ruolo della corruzione, passando per gli enormi costi sociali e sanitari che rappresentano l’altra faccia della medaglia del business.

La terza parte vede entrare in scena “gli attori” coinvolti direttamente e indirettamente nella filiera: interviste a rappresentanti del Governo, degli Enti Locali, delle imprese, delle associazioni, ai giocatori e ai loro familiari per affrontare la “questione azzardo” da tutte le angolazioni.

La quarta e ultima parte vuole illustrare cosa si può fare sui territori per attuare delle valide e legittime politiche di prevenzione, attraverso alcuni esempi concreti di Comuni che hanno affrontato di petto il problema. In Appendice, infine, tutti i dati ufficiali disponibili sul gioco e sull’azzardopatia in Italia, aggiornati al 2016.

Avviso Pubblico ha deciso di devolvere l’intero ricavato delle vendite del libro per finanziare una o più borse di studio destinate a giovani laureati che collaboreranno con l’Osservatorio parlamentare di Avviso Pubblico. Acquistando il volume attraverso i nostri canali lo riceverai direttamente a casa e contribuirai a sostenere l’attività di ricerca della nostra Associazione.

Per ulteriori informazioni contattare la dott.ssa Francesca Scaramozzino, ai seguenti recapiti: e-mail segreteria@avvisopubblico.it; Tel. 334 6456548