Cosa fare per aderire all’Associazione Avviso Pubblico:

1. Domanda di adesione

Per aderire ad Avviso Pubblico gli Enti interessati devono farne domanda all’Ufficio di Presidenza dell’Associazione.

La domanda di adesione, sottoscritta dal legale rappresentante dell’Ente ed autenticata nelle forme di legge, deve indicare:

  1. L’atto deliberativo assunto secondo le norme dell’ordinamento interno dell’ente con il quale l’ente autorizza il legale rappresentante ad aderire all’associazione e con il quale assume i conseguenti impegni finanziari;
  2. La persona designata a rappresentare l’Ente nell’Assemblea dei soci.
  3. L’impegno di spesa relativo al pagamento della quota associativa

Scarica il facsimile della domanda di adesione (.doc)

La domanda di adesione e i relativi allegati dovrà essere inviata esclusivamente via PEC alla Segreteria dell’Associazione al seguente indirizzo: avvisopubblico@pec.it.

2. Facsimile di delibera

Il Consiglio comunale/della Provincia/della Città Metropolitana/dell’Unione dei Comuni/della Regione o la Giunta devono approvare una apposita delibera di adesione ad Avviso Pubblico.

3. Versamento quota annuale

A seguito della comunicazione dell’avvenuta accettazione della domanda di adesione da parte dell’Ufficio di Presidenza, l’ente è tenuto al versamento della quota associativa (*).

Quest’ultima è fissata, per ogni categoria di enti, dall’ufficio di Presidenza, è annuale, fa riferimento all’anno solare, è rinnovata tacitamente per la durata dell’Associazione.

Coordinate per il versamento dell’importo della quota di adesione annuale ad Avviso Pubblico

C/C intestato a: “AVVISO PUBBLICO. ENTI LOCALI E REGIONI PER LA FORMAZIONE CIVILE CONTRO LE MAFIE

Presso: BANCA ETICA, FILIALE DI FIRENZE

Codice IBAN: IT44X0501802800000011317203

 

Importi quote(*) di adesione annuale ad Avviso Pubblico

Tipologia di Ente Importo
Circoscrizioni comunali e Comuni fino a 1.000 abitanti € 100,00
Circoscrizioni comunali e Comuni tra 1.001 e 3.000 abitanti € 150,00
Circoscrizioni comunali e Comuni tra 3.001 e 5.000 abitanti € 250,00
Comuni tra 5.001 e 10.000 abitanti e Comunità Montane € 500,00
Comuni tra 10.001 e 20.000 abitanti € 700,00
Comuni tra 20.001 e 50.000 abitanti € 1000,00
Comuni tra 50.001 e 200.000 abitanti e consorzi di comuni € 1200,00
Unione di comuni (**)
Comuni con più di 200.000 abitanti € 2000,00
Province € 2000,00
Regioni e sedi regionali di associazioni di Enti Territoriali
(ANCI, UPI, Conferenza Presidenti Regioni, CINSEDO, LEGA AUTONOMIE LOCALI, ecc.)
€ 2500,00
Sedi Nazionali di associazioni di enti € 3600,00

(*) la quota di adesione dell’anno in corso è calcolata in base alla popolazione dell’anno precedente indicata sul sito dell’ISTAT (http://demo.istat.it/)

(**) Unioni di comuni: la quota da versare è pari alla somma delle quote dei singoli comuni aderenti, calcolata sul numero degli abitanti residenti. Per i comuni fino a 5.000 abitanti facenti parte dell’Unione la quota è scontata del 50%. Per esempio: una Unione composta da cinque comuni di cui uno fino a 1.000 abitanti (euro 100,00/2 = euro 50,00), uno tra 1.001 e 3.000 abitanti (euro 150,00/2= euro 75,00), uno tra 3.001 e 5.000 abitanti (euro 250,00/2 = euro 125,00) e due con una popolazione compresa tra i 5.001 e i 10.000 abitanti (euro 500,00 X 2 = euro 1.000,00) verserà la seguente quota annuale: 1.250,00 euro.