Il Comune di Carbonera aderisce ad Avviso Pubblico. L’intervista al Sindaco Gabriele Mattiuzzo

Il Comune di Carbonera ha aderito alla nostra Associazione. Ad illustrare le ragioni di questa scelta il Sindaco della città, Gabriele Mattiuzzo. 

carbonera

Gabriele Mattiuzzo, Sindaco del Comune di Carbonera

Da quanto tempo ricopre la carica di Sindaco?

Sono sindaco da maggio 2014.

Perché il suo Comune ha deciso di aderire ad Avviso Pubblico?

Per affrontare e prevenire con maggiori conoscenze e strumenti più efficaci la piaga della corruzione e, più in generale, dell’illegalità.

Cosa significa per lei impegnarsi per l’affermazione della legalità e della giustizia contro le mafie e l’illegalità?

Significa coinvolgere prima di tutto i colleghi amministratori, i dipendenti pubblici e la cittadinanza in un percorso di sensibilizzazione atto a promuovere l’impegno nel tenere gli occhi aperti, le orecchie sensibili, il cuore onesto … e denunciare qualsiasi forma di illegalità.

Quali attività e progetti il suo Comune ha messo in atto per promuovere una cultura della legalità democratica?

La partecipazione ad incontri di formazione per il personale del Comune, il coinvolgimento della cittadinanza in serate dedicate; sono inoltre in corso altri progetti per studiare, conoscere e approfondire queste tematiche.

Il Comune di Carbonera aderisce ad Avviso Pubblico

Quali ostacoli ha incontrato e quali situazioni hanno favorito il suo operato su questo versante?

Come ostacoli, se così si possono chiamare, solo qualche perplessità da parte di chi non ritiene il nostro territorio coinvolto nelle problematiche legate alla mafia. Come situazioni favorevoli sicuramente le relazioni avute con colleghi amministratori che già aderivano ad Avviso Pubblico.

Cosa chiede ai partiti e a chi ci governa oggi per lottare più efficacemente contro la mafia?

Solo di essere testimoni credibili e affidabili in questa battaglia!

Breve biografia di  Gabriele Mattiuzzo

Nato nel 1954 a Tesero (TN) , ha conseguito la maturità scientifica c/o l’Istituto Villa Sora a Frascati. Sposato con Francesca, padre di quattro figli, nonno di cinque nipoti. Fino a maggio scorso, quando ha poi scelto di fare il sindaco a tempo pieno, era dipendente/responsabile ufficio acquisti c/o una azienda di abbigliamento. E’ stato impegnato in vari ambiti dell’associazionismo, in particolare su quello rivolto ai temi della pace e dei diritti umani. Il percorso politico lo ha visto aderire al Partito Democratico come ambito a lui più vicino senza chiusure preconcette nei confronti delle altre forze politiche ma sempre con la disponibilità al confronto. A testimonianza di questo ha scelto di candidarsi con una lista civica che avesse alla base il valore e la testimonianza delle persone e non l’appartenenza partitica.

Resta informato sull'attività di Avviso Pubblico!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

2 commenti

  1. Riferimento alla domanda riferita all’intervista al Sig. Sindaco del Comune di Carbonera:” Quali attività e progetti il suo Comune ha messo in atto per promuovere una cultura della legalità democratica ?”
    Risposta:” Non sono mai stato avvisato, invitato, ne coinvolto a serate e riunioni dedicate al tema della domanda” Angelo