Anticorruzione e cittadinanza monitorante: il 21 novembre a Candelo (Bi) confronto e dibattito su modelli di prevenzione

In vista del 9 dicembre, Giornata Internazionale Contro la Corruzione istituita dalla Nazioni Unite nel 2003, Libera ed Avviso Pubblico promuovono una serata di confronto e dibattito sul tema “L’anticorruzione delle istituzioni e la cittadinanza monitorante: modelli di prevenzione a confronto”, che si svolgerà alle ore 21 di martedì 21 novembre a Candelo, presso la Sala delle cerimonie interna al Ricetto.

Intervengono Francesco Vignola, responsabile Dipartimento Formazione di Avviso Pubblico e Leonardo Ferrante, referente nazionale Anticorruzione civica di Libera e del Gruppo Abele e coautore di “Anticorruzione Pop”.

“Corrotti per il bene comune restituiscano ciò che hanno rubato” era il titolo della campagna promossa da Libera e Avviso Pubblico nel dicembre 2010. Quella campagna coinvolse, anche nel biellese, amministratori, associazioni, sindacati, studenti, cittadini, con una modalità semplice e diretta: una cartolina che denunciava la gravità del problema, da condividere e firmare, indirizzata al Presidente della Repubblica. A Biella furono raccolte oltre 3500 cartoline ed un milione e mezzo a livello nazionale. Fu Don Ciotti a consegnarle all’allora Capo di Stato Giorgio Napolitano in qualità di custode del messaggio e garante della Costituzione.

Perché parlare della corruzione? Corruzione e mafie sono le due facce della stessa medaglia: la corruzione distorce i processi della politica, minaccia il prestigio e la credibilità delle Istituzioni, inquina egravemente l’economia, sottrae risorse destinate al bene della comunità, corrode il senso civico e la stessa cultura democratica. A partire da quella campagna, il nostro Paese alcuni passi avanti li ha fatti. Ma ancora nel 2016 l’Italia è stata posta al 60° posto su 176 Paesi del mondo nel Rapporto di Transparency International sulla percezione della corruzione. Questo dato, che circola nella comunità economico-finanziaria internazionale, colloca il nostro Paese nella terzultima posizione tra i Paesi UE, superato, in negativo, solo da Grecia e Bulgaria.

Scarica la locandina

Resta informato sull'attività di Avviso Pubblico!

Signup now and receive an email once I publish new content.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.