Amministratori sotto tiro: minacce a San Bellino (Ro) ed Esporlatu (SS). Il comunicato di Avviso Pubblico

Nuovo pesante atto intimidatorio in Sardegna a carico di un amministratore locale. Sotto tiro è finito Giovanni Canu, vicesindaco di Esporlatu, Comune in provincia di Sassari.

Canu, carabiniere in pensione, era già stato intimidito lo scorso anno, quando la sua auto venne data alle fiamme. Sono 265 gli atti di intimidazione e minaccia rivolti agli amministratori locali sardi, censiti da Avviso Pubblico dal 2010 al 31 marzo 2018.

Minacce anche nella provincia di Rovigo, nel Comune di San Bellino, ente socio di Avviso Pubblico.

L’intimidazione al Sindaco di San Bellino Aldo D’Achille conferma quanto Avviso Pubblico sottolinea da tempo: un numero crescente di minacce agli amministratori locali giunge da cittadini che sfogano nei loro confronti rabbia, disagio sociale o, come in questo caso, malcontento per una decisione presa dall’Amministrazione.

Avviso Pubblico presenterà venerdì 20 aprile a Roma, presso la sede della FNSI, la 7° edizione del Rapporto “Amministratori sotto tiro”, con tutti i dati riferiti al 2017, un anno record per il numero di intimidazioni censite dalla nostra Associazione.

Alla presenza di Giuseppe Pignatone, Procuratore della Repubblica di Roma e di Rosy Bindi, Presidente della Commissione parlamentare antimafia nella precedente legislatura. Ad introdurre i lavori saranno Giuseppe Giulietti, Presidente Federazione Nazionale Stampa Italiana; Roberto Montà, Presidente di Avviso Pubblico e Vittorio Di Trapani, Segretario nazionale Usigrai. Successivamente Pierpaolo Romani, Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico presenterà i dati del Rapporto “Amministratori sotto tiro” anno 2017. Modera l’incontro Antonio Maria Mira, caporedattore di Avvenire.

 

Condividi